Donne e giustizia. Un percorso diacronico

Pubblicato il 18 Gennaio 2024

Tag:

Martedì 5 marzo 2024 si tiene a Venezia, presso l’Ateneo Veneto (Campo San Fantin, 1897), il convegno Donne e giustizia. Un percorso diacronicoa cura di Anna Bellavitis, Nadia Maria Filippini e Alessandra Schiavon.
Il convegno intende analizzare in chiave diacronica il nesso donne-giustizia, inteso come insieme di norme, forme di controllo e sistemi giurisdizionali considerati alla luce della differenza di genere, focalizzando da un lato le dissimmetrie legislative più rilevanti che emergono tra Medioevo ed età contemporanea, dall’altro presentando esempi e casi di agency femminile.

Il convegno è stato realizzato dall’Ateneo Veneto in collaborazione con Groupe de Recherche d’Histoire – Université de Rouen, Normandie; Agence Nationale de la Recherche, France; Società italiana delle storiche; Camera Arbitrale di Venezia; Soroptimist Club Venezia; Inner Wheel Club Venezia, Ordine Avvocati di Venezia
con il patrocinio di Università Cà Foscari di Venezia – Dipartimento di Studi Umanistici, C.P.O. Ordine Avvocati Venezia

PROGRAMMA

Ore 9.00
Saluti della Presidente dell’Ateneo Veneto, Antonella Magaraggia
Introducono: Anna Bellavitis, Nadia Maria Filippini e Alessandra Schiavon

Parte prima: Dissimmetrie legislative
Coordina: Adelisa Malena (Università Ca’ Foscari, Venezia)

– Dissimmetrie del diritto di età medioevale e moderna
   Simona Feci (Università di Palermo)
– Oltre la legge: il potere maschile e il corpo delle donne nell’Italia tardo-medievale
   Elisabeth Crouzet Pavan (Sorbonne Université)
– Le gravidanze illegittime e la ricerca della paternità in età moderna
    Daniela Lombardi (già Università di Pisa)
– La condizione giuridica delle donne nella legislazione italiana tra Otto e Novecento
  Chiara Valsecchi (Università di Padova)
– Le contraddizioni del periodo post-costituzionale
   Paola Stelliferi (Università di Padova)
– Donne in magistratura: un percorso in salita
   Antonella Magaraggia (già presidente del Tribunale di Verona)

 _________________________

Ore 15.00-19.00.
Parte seconda: Agency delle donne
Coordina: Antonella Magaraggia (Ateneo Veneto)

– Un’eredità contesa: la figlia di Marco Polo di fronte ai giudici
  Alessandra Schiavon (già Archivio di Stato di Venezia)
– Il testamento: uno spazio di libertà per le donne veneziane del Cinquecento
  Federica Ambrosini (Università di Padova)
– Donne in tribunale a Venezia in età moderna: doti, separazioni, violenze
  Anna Bellavitis (GRHIS-Université de Rouen)
– Spazio pubblico e agency femminile a Venezia nel Settecento: le donne e la guerra dei caffè
  Tiziana Plebani (Università Cà Foscari, Venezia)
– Cittadinanze femminili attive. Dai plebisciti alla via giudiziaria per il suffragio (1860/66 -1906)
  Liviana Gazzetta (Società Italiana delle Storiche)
– La “politica dei processi” e la proposta di legge femminista contro la violenza sessuale (1976-1980)
  Nadia Maria Filippini (già Università Ca’ Foscari, Venezia)

—————–

Letture di testi da parte di studenti delle Scuole superiori di Venezia
Voce recitante: Sandra Mangini, attrice e regista

 

Ingresso libero in entrambe le sessioni

——————

Evento accreditato  dall’Ordine degli Avvoc ati di Venezia con 6 crediti formativi nelle materie generali. Iscrizione per gli avvocati tramite portale Fondazione Benvenuti.

La Società italiana delle storiche, ente accreditato per la formazione insegnanti ai sensi della DM 170/2016, rilascia attestato di partecipazione al convegno.  Le/i docenti interessate/i a partecipare potranno inoltre iscriversi sulla piattaforma SOFIA (ID 90656). Riceveranno l’attestato di partecipazione generato dalla piattaforma dopo aver inviato un breve elaborato relativo ai temi del convegno all’indirizzo di posta elettronica didattica/at/societadellestoriche.it

La partecipazione al convegno e la scrittura di una breve relazione permettono l’acquisizione di 1 CFU per le/gli studenti iscritte/i ai corsi di laurea in Storia e di laurea magistrale in Storia dal medioevo all’età contemporanea di Ca’ Foscari. Referente: adelisa.malena/at/unive.it.

Verrà rilasciato su richiesta attestato di partecipazione.

Per informazioni: info/at/ateneoveneto.org – tel. 041/5224459